Dell’Ombra sul Tempio

Proprio oggi che è il compleanno di questo bloguzzo (compie un anno!) ricevo un bellissimo regalo, il migliore che si possa ricevere. È con immenso piacere e orgoglio che segnalo un articolo di Davide Dell’Ombra che si occupa del sottoscritto. Vi potrete leggere alcuni estratti di mie poesie (anche una intera) e di un mio racconto. È la prima volta che qualcuno si occupa dei miei scritti. So che Davide, per la serietà che lo contraddistingue, se ne ha parlato è perché li apprezza veramente; sono, pertanto, doppiamente contento. Del resto, avere un lettore come lui ed avere perdipiù il privilegio di essere stati oggetto di un suo articolo è veramente una situazione da invidiare. Davide è uno studioso di elevato spessore; chiunque se ne potrà fare un’idea leggendo la sua tesi per la laurea triennale, guardando il suo sito e dando un’occhiata al nostro Tempio Dell’Ombra. Capirete che il mio non è un panegirico ingiustificato.
Ovviamente, quanto ho detto trova riscontro nella serietà dei nostri volti:
Il tempio dell

Cambiando argomento, colgo l’occasione di questo post per introdurre la nuova canzone che accompagnerà il blog. Si tratta di Staràlfur dei Sigur Ros, un gruppo che ho scoperto questa estate (anche se già me ne aveva parlato una mia amica) grazie ai preziosi suggerimenti di Gianluca (che è un simbolo verginale! Ahaha! :-P).

8 pensieri su “Dell’Ombra sul Tempio

  1. Dell’Ombra sul Tempio o piuttosto il Tempio nell’Ombra? :-D

    Così fai girare i libriccini delle tue poesie senza farmene partecipe. Bravo, bravo. (Menomale che c’è l’altro Davide a rimediare.)

    P.S. Bella quella foto! :-P

    Tommy David

  2. Non sapevo fosse il compleanno del blog! Sono contento tu abbia così apprezzato il mio regalo. Regalo che ricambia, come giustamente dici, ma in modo improprio, quelli fatti da te.
    Adesso però finiamola con questo “bravo, non bravo più tu” che suona da scemi.
    Per Tommy: grazie a te della foto, invece, anche se me ne vergogno! Che risate…

  3. Tommy, volevo mettere il link alla foto su flickr, ma poi m’u scurdai! Le poesie di solito le inviavo con la mailing-list sitosophica; se ti sono scappate rimedio subito!
    @Davide: no, no, più bravo tu! :-P

  4. Tanti auguri al “Vagabondo del pensiero”, allora… ho già espresso altrove il mio apprezzamento, ma qui per l’occasione mi piace rifarlo. Complimenti per questo tuo spazio online, Cateno! Ci trovo sempre spunti molto belli. Spero di leggerlo a lungo!

  5. Ciao cateno,
    ho apprezzato molto tutti i versi che Davide Dell’Ombra ha tanto generosamente riportato nel suo articolo. Sono versi molto coinvolgenti, molto “pregnanti”, versi “di pensiero”. Sono questi quelli che ho maggiormente apprezzato, poesia pensante che però dipinge una cascata di sensazioni molto tangibili, personali ma allo stesso tempo tendenti all’universalità. Si potrebbe dire che questo è ogni verso, ogni poesia: io credo invece che non sia così semplice il passaggio dall’uno altro, dalla “personalità” all’”universalità“. Nel coinvolgermi emotivamente i tuoi versi hanno intrapreso quel cammino. Che tu lo voglia o no.
    Complimenti per la tua produzione,
    a rileggerci
    real_gone

  6. Caro Real_gone, ovviamente sono onorato del tuo apprezzamento. Ti ho aggiunto ai contatti msn, così ne potremo parlare meglio e ti potrò inviare, se vorrai, i miei versi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

:wink: :-| :-x :twisted: :) 8-O :( :roll: :-P :oops: :-o :mrgreen: :lol: :idea: :-D :evil: :cry: 8) :arrow: :-? :?: :!: